Sistema sull' Opera completa

Scrivania di lavoro di Alberto Acquaro


Cronologia relativa a Dante

 

1265 Tra la seconda metà di maggio e la prima metà di giugno nasce a Firenze Dante Alighieri.
1274 Primo incontro di Dante e Beatrice.
1283 Secondo incontro con Beatrice; primo sonetto.
1287 Permanenza a Bologna.
1289 Battaglia di Campaldino, alla quale partecipa anche Dante.
1290 L' 8 giugno muore di parto Beatrice.
1292-1295 Composizione della "Vita Nuova".
1265(?) Matrimonio di Dante con Gemma Donati.
1295-1297 Dante fa parte di diversi Consigli della Repubblica.
1300 In maggio: ambasceria a San Gimignano; 15 giugno-15 agosto: Priore.
1301 Fa parte del Consiglio dei Cento; ambasceria presso Bonifacio VIII a Roma.
1302 Il 27 gennaio condanna in contumacia, per Dante, a due anni di confino; il 10 marzo condanna in contumacia al rogo; partecipa alla Dieta degli esiliati guelfi e ghibellini a San Godenzo nel Mugello.
1303 A Forlì, presso Scarpetta Ordelaffi, Dante si separa dai suoi compagni d'esilio e si rifugia a Verona presso Bartolomeo della Scala.
1304-1308 Probabilmente si reca a Treviso, a Padova, a Lucca e a Venezia.
1304-1307(?) Entro questo periodo dovrebbero datarsi le seguenti produzioni letterarie: il "Convivio", l'"Inferno" della "Commedia", il "De Vulgari Eloquentia".
1308-1312 Composizione del "Purgatorio".
1310-1312(o 1313) Composizione del "Monarchia"; "Epistola ai principi, ai governi e ai popoli d'Italia".
1311 "Epistola agli scelleratissimi fiorentini"; "Epistola all'imperatore Arrigo VII"; Dante escluso dall'amnistia di Baldo d'Aguglione.
1314 "Epistola ai cardinali riuniti in conclave".
1315 Del 6 novembre nuova condanna a morte per Dante, nella quale sono inclusi i suoi figli; inizio del soggiorno a Verona, presso Cangrande della Scala.
1316-1321 Composizione del "Paradiso".
1319(?) Dante inizia il suo soggiorno a Ravenna, accolto da Guido Novello da Polenta.
1319-1320 Composizione delle "Egloghe" in latino.
1320 Dante legge in pubblico, a Verona, la sua "Quaestio de aqua et terra".
1321 Nell'estate, ambasceria a Venezia.
1321 Nella notte tra il 13 e il 14 settembre, Dante muore a Ravenna accanto ai suoi figli.

 

 

 

 


   


"DANTE 2000" - Scrivania di lavoro di Alberto Acquaro [ Mappa ]

Sito a cura di Filarete S.r.l.