Sistema sull' Opera completa

Scrivania di lavoro di Alberto Acquaro


Visita guidata del sistema

    pag. 7 di 11    
( Nel corpo del testo seguente, cliccando sulle scritte di questo colore si ottengono le FIGURE relative alla presente Visita ).


VISITAZIONE DEL DIZIONARIO DI "DANTE 2000"


Il Dizionario del Sistema è costituito dall'insieme dei Descrittori definiti, vale a dire delle "chiavi" mediante le quali è possibile impostare ricerche di dati o, in altri termini, ordinare selezioni di Documenti mirate ai propri interessi.
Certamente, dagli esempi precedenti è stato possibile desumere che i termini del Dizionario non sono necessariamente, come accade nei comuni Sistemi, parole presenti nelle opere in istudio, ma sono espressione di concetti, il che propone un salto decisivo sia in termini di potenzialità nella fase di ricerca che anche (purtroppo) in termini di tempo e di lavoro necessari a mettere in atto tali potenzialità.
Il generico Descrittore, in "DANTE 2000", può essere "Singolo" o componente di una struttura logica gerarchizzata (in altri termini, nodo di un ALBERO).
In generale, la presenza di una struttura ad albero sta ad indicare un ampio tema, che presenta al suo interno diverse articolazioni.

Si parta dalla pagina-video principale (Figura 1) e si operi un Clic sul comando "DIZIONARIO SISTEMA", il che farà apparire la pagina-video di Figura 14.

Vedi Figura 14 - Pagina-video per la visitazione del Dizionario.

Iniziamo con il visitare la pagina dedicata all' Elenco alfabetico dei Descrittori, mediante un Clic sul relativo comando passiamo alla pagina-video di Figura 15 e, per ottenere la situazione rappresentata nella figura stessa, si eseguano i seguenti passi: 1. digitare 'meridiani' nello spazio bianco apposito per fissare l'inizio della visualizzazione ; 2. un Clic su "AVVIO" ; 3. un Clic sul pallino bianco accanto al Descrittore 'METAFORA'.

Vedi Figura 15 - Pagina-video per l'Elenco alfabetico dei Descrittori.

Già avevamo avuto la possibilità di consultare l' Elenco alfabetico dei Descrittori nella pagina per l'impostazione di una ricerca (Figura 3); qui abbiamo lo stesso Elenco, ma con una maggiore quantità di informazioni su ognuno dei Descrittori. Possiamo, infatti, sapere se si tratta di un Descrittore Singolo oppure di un Nodo di una struttura ad Albero (in tal caso, è fatta menzione del nome della Radice dell'Albero di appartenenza); ove opportuno, poi, è presente un breve Commento al Descrittore, che ne specifica il senso. Infine, è possibile, con un Clic sul pallino a destra, conoscere per il generico Descrittore, il numero dei suoi legami logici, rispettivamente, con le terzine della Commedia, con gli elementi delle Opere minori e con le Schede Informative; nella Figura 15 possiamo vedere che il Descrittore METAFORA presenta 146 Legami con terzine della Commedia, 41 con elementi dei Opere minori e 2 con Schede Informative (le schede con la definizione di metafora e gli esempi relativi).
Dopo la consultazione dell'Elenco, torniamo alla pagina-video di Figura 14.

Per quanto riguarda la funzione "RICERCA di DESCRITTORI", lasciamo che l'Utente la provi da solo, anche per testare la sua acquisita familiarità con il Sistema. Operiamo ora un Clic sul comando "Strutture ad ALBERO per DESCRITTORI", allo scopo di dare un'occhiata ad alcuni dei vasti temi trattati in "DANTE 2000". Siamo passati alla pagina-video di Figura 16.

Vedi Figura 16 - Pagina-video dedicata alle Strutture ad Albero per Descrittori.

Nella pagina di Figura 16 appare l' Indice delle Strutture ad Albero presenti nel Dizionario del Sistema. Si noti che nell' Indice, sono riportati ( in maiuscolo e in Italiano ) i nomi dei Descrittori "Radici" degli alberi, eventualmente seguiti dalla "traduzione" delle Radici nella propria lingua e da un "breve commento".
Rammentiamo che lo scopo principale di una Struttura ad Albero è quello di rappresentare un vasto tema, che presenti al suo interno una qualche articolazione, e di accrescere le potenzialità nella fase di selezione dei Documenti. Capita tuttavia che, in alcuni casi, le strutture possano servire, nella fase di progettazione del Sistema, semplicemente per raggruppare certe categorie di Descrittori, il che risulta utile nella successiva gestione del Sistema stesso; è, appunto, questo il caso delle Strutture ad Albero le cui Radici (nomi degli Alberi) presentano i prefissi 'LR' (Luoghi Ricordati) e 'PI' (Persone Incontrate).
Si consiglia la consultazione particolarmente attenta dei seguenti Alberi (per ognuno, un Clic sul suo nome e, dopo la consultazione,un Clic sul comando "INDICE ALBERI"):

COMUNICAZIONE / DIVULGAZIONE / EVENTI / LINGUAGGIO FIGURATO / RIFERIMENTI AUTOBIOGRAFICI / SACRA SCRITTURA / TIPI DI RIMA .

Noi trarremo spunto, per qualche osservazione, dall' Albero 'LINGUAGGIO FIGURATO', parzialmente visibile alla Figura 17.

Vedi Figura 17 - Visita dell'Albero LINGUAGGIO FIGURATO.

La consultazione dell'intero Albero, parzialmente in visione alla Figura 17, mostra una possibile rappresentazione razionale del tema, con la considerazione di 39 forme di linguaggio figurato, anche se non tutte utilizzate da Dante.
La "lista a destra", su fondo giallino, riporta, "per ogni nodo" dell'albero, una breve descrizione ed, eventualmente, la "traduzione" nella propria lingua del nodo in questione.
Occorre sottolineare che la rilevazione e la conseguente registrazione dei legami tra una di queste forme e i passi delle opere di Dante costituisce un lavoro durissimo e molto dispendioso. Ebbene, per molte delle forme usate dal Poeta, tale lavoro è stato fatto; per alcune di esse deve essere ancora fatto o completato. Per avere un'idea dello stato di tali lavori, è opportuna una rapida consultazione dell'Elenco alfabetico dei Descrittori, con la visualizzazione del numero dei Legami (vedi Figura 15).

Approfittando della visione dell'Albero di Figura 17, anche se l'esempio non sarà fra i più significativi, facciamo vedere come una Struttura ad Albero può essere utilizzata nella fase d'impostazione di una ricerca (vedi Figura 3). Scrivendo l'espressione nella seguente maniera :

> FIGURE DI CONTENUTO

premettendo, cioè, al Descrittore l'Operatore "Dipendenti" ( ">" ), indurremo la selezione dei Documenti che riguardano tutte le forme di linguaggio figurato classificate come "figure di contenuto". Una simile espressione presenta i vantaggi della sinteticità e risulta indispensabile nel caso non si rammentino tutte le denominazioni delle figure in questione.














Visita guidata pag.7


















Visita guidata pag.7


















Visita guidata pag.7


















Visita guidata pag.7


















Visita guidata pag.7


















Visita guidata pag.7


















    pag. 7 of 11    


"DANTE 2000" - Scrivania di lavoro di Alberto Acquaro [ Mappa ]

Sito a cura di Filarete S.r.l.