Scrivania di lavoro di Alberto Acquaro


PENSIERI   A RUOTA   LIBERA



RACCOLTA  CONFUSA  E  IN  CONTINUA  CRESCITA


  • La democrazia è la forma di governo che meglio favorisce l'evoluzione.   Essa,  infatti, garantisce una crescita lenta ma uniforme della società umana.   Qualunque forma di governo autoritario segna una battuta d'arresto dell'evoluzione.   Esso,  se di breve durata e violento, presenta il solo vantaggio di fare rimpiangere la democrazia.

  • In seguito ad una Rivoluzione culturale,  ciò che era degli intellettuali diventa patrimonio della massa,  dalla quale dovrà emergere una nuova classe di intellettuali.

  • Il software affermato va a dare forma alla "materia",  che farà da supporto a software ancora più sofisticato,  che,  a sua volta,  una volta acquisito,  "penetrerà la materia".

  • L'astuzia è una abilità qualitativamente analoga all'intelligenza,  ma con un campo di azione molto più limitato.   Una  "persona astuta"  è essenzialmente limitata,  cioè alla sua  "vista"  è preclusa una parte della realtà,  la più importante.   Una persona intelligente non è portata naturalmente ad agire con astuzia;  lo fa, con riluttanza, solamente se costretta.

  • Spesso la persona amata è come uno specchio,  nel quale vedi riflessi i tuoi sentimenti.   Dietro lo specchio non c'è nulla.

  • Vuoi bene ad una persona quando ti capita spesso di pensare :  "Devo dirlo a lei, appena la vedrò".

  • Le Matematiche sono rappresentazioni di mondi possibili.  La Fisica è frutto dello studio del nostro mondo.

  • Il concetto di  "Work in progress"  ("Opera in fieri")  informa di sé tutta la Natura.   Il nostro mondo ne è,  per noi,  il più grandioso esempio.   Esso è legato,  in maniera essenziale,  al concetto di  "creatura vivente".

  • Il concetto matematico d'Infinito semplice,  nel generico mondo,  corrisponde al suo mondo creatore.   Gli Infiniti degli ordini superiori,  forse,  costituiscono il concetto matematico corrispondente alla ipotizzata sequenza di mondi disposti alla maniera delle "scatole cinesi".

  • La genialità consiste nel possesso di schemi logici propri del mondo che ci sta creando,  il che, in un certo senso,  comporta la possibilità di  "fughe repentine"  dal proprio mondo.  Tutti noi,  nessuno escluso,  possediamo tratti di genialità,  i cui frutti saremo in grado di comunicare,  nella misura in cui ce lo consentirà la nostra intelligenza.

  • Un esempio di genialità è quella del bambino che,  a schemi logici già posseduti,  associa, inconsapevolmente,  episodi di vita osservati,  particolarmente significativi.   Capita poi facilmente che,  da adulto,  quegli episodi tornino alla sua mente e che egli,  mediante analisi, possa cogliere il loro profondo significato.

  • I furbi sono i più intelligenti fra gli imbecilli e, quindi, da questi molto ammirati.

  • La modifica da parte dell'uomo dei DNA  (nel rispetto del Progetto)  è uno degli obiettivi della Natura.

  • Condivido pienamente questo pensiero di Simone Weil :   "L'amore per il prossimo,  essendo costituito di attenzione creatrice,  è un atto analogo a quello del genio.   L'attenzione creatrice consiste nel fare realmente attenzione a ciò che non esiste.

  • Il Buddismo si avvicina alla religione cosmica ;   è un superamento delle religioni positive in quanto auspica che ognuno coltivi pure la sua religione ;   ciò che importa è la ricerca della spiritualità.

  • Il fatto che le religioni positive non progrediscono naturalmente,  ma siano "costrette" ad adeguarsi per grandi salti alla evoluzione,  è la prova che esse non sono "costrutti" divini,  ma umani.

  • Le  "certezze"  dell'uomo sono alla base di tutti i nostri disastri.

  • Il significato profondo della democrazia potrebbe trovare giustificazione nell' esistenza di una sorta di  "Principio di indeterminazione"  valido per i nostri Progettisti.

  • Lo scopo primario della scuola dovrebbe essere quello di inculcare,  sin dalla prima età,  il senso dello Stato.

  • La gelosia coinvolge solamente livelli umani ;   l' invidia coinvolge il Trascendente.

  • L' invidia ben si concilia con la bestemmia.

  • L' uomo non è responsabile del suo essere,  ma del suo divenire.

  • Credo di essere in credito con la vita e non me ne dolgo,  in quanto sono convinto che tutti noi siamo al mondo per dare e non per avere.

  • Le persone astute per vocazione, "navigano a vista".

  • Coloro che non sanno valutare bene il loro valore rispetto a quello del prossimo,  con l'esperienza,  migliorano sempre tale capacità,  ma mai abbastanza.     I presuntuosi,  col tempo,  lo saranno sempre di meno,  ma non smetterarro mai di esserlo  e  gli umili analogamente.

  • Il principale portato dell'attuale Rivoluzione culturale sta nel poter assumere,  come PRINCIPIO (cioè verificabile),  l'esistenza di un nostro Trascendente IMMANENTE,  nel senso che segue costantemente la nostra evoluzione.

  • Una delle prove della immanenza del Trascendente nella nostra evoluzione è nei "tratti di genialità" riscontrabili nell'uomo.

  • "Comunione e Liberazione"  non perde occasione per dimostrare di essere l' "anima nera" della Chiesa cattolica,  ben viva,  vista la natura giovanile del movimento.

  • A prescindere dagli esiti in tempi medi,  penso che l'iniziativa italiana relativa al Libano sta a dimostrare due cose:   che Romano Prodi è un autentico uomo di Stato (il migliore disponibile)  e  che la previsione che l'Italia giocherà un ruolo di leader in Europa e nel mondo non è irrealistica.

  • L'unica plausibile, autentica religione,  "gradita a Dio",  consiste nell'adesione personale al Suo Progetto:   ognuno di noi dovrebbe sentirsi partecipe e dedicare le sue doti ad assecondarlo.   Altre sedicenti religioni sono improntate all'ipocrisia,  mirano al potere delle masse e sono di ostacolo al Progetto ;   la prova di ciò è nel fatto che le religioni positive sono diverse e tra loro contrapposte.

  • Lo scherzare di buon gusto è il miglior analgesico per il peso della vita.

  • Lo Stato deve sottrarre alle comuni leggi di mercato alcuni beni non sottoponibili alla sua logica.   Ad esempio,  la diffusione della cultura non può dipendere dall' "audience".

  • Tentare di convincere un interlocutore senza condizionarlo è lecito,  convincerlo mediante condizionamenti no.

  • L'essenzialità del ruolo delle "persone geniali" nella evoluzione  dipende dalla loro capacità di attingere informazioni non solamente dall'esperienza,  ma anche dal mondo che ci trascende.

  • Il fatto che tre religioni monoteistiche facciano tutte riferimento a Gerusalemme deve far riflettere;     penso proprio che non sia casuale.

  • Un notevole pensiero del grande teorico inglese  Dirac  (1902-1984) :
    "Il matematico gioca un gioco in cui egli stesso inventa le regole.   Il fisico gioca un gioco in cui le regole sono fornite dalla natura.   Ma, con il passare del tempo,  diventa sempre più evidente che le regole che il matematico trova interessanti sono quelle che la natura ha scelto".

  • A mio avviso, l'umorismo può essere considerato una forma d'arte; una battuta umoristica di qualità ha infatti tutte le caratteristiche di una opera d'arte.

  • Le persone astute,  per definizione non intelligenti,  non comprendono che l'astuzia alla lunga non paga,  in quanto,  fra le possibili vittime dei loro raggiri,  sono le uniche persone che con certezza subiranno danno dalla loro stessa astuzia.

  • Nulla è più irritante di un aforisma banale.

  • Si sopravvive solamente avendo cura di ciò che accade fuori di noi stessi.

  • La massima aspirazione dell'uomo è quella di divenire un soggetto dell'Evoluzione e non restarne solamente un oggetto.

  • Gli opinionisti per presunzione rischiano di non vedere le realtà più ovvie.

  • Le mie azioni saranno più efficaci nella misura in cui sono sintonizzate con opportuni fenomeni non dipendenti da me.



 

____________________________________________________________________________________






"DANTE 2000" - Scrivania di lavoro di Alberto Acquaro

Sito a cura di Filarete S.r.l.