Scrivania di lavoro di Alberto Acquaro


Sul finanziamento dei Partiti

Firenze, 17 aprile 2012


     Rileggendo un mio scritto del dicembre 2008   ("Il Cammino del Pensiero umano",  scaricabile da questo Sito, Versione italiana, Capitolo "Agli Italiani"),  ho trovato qualcosa che lo fa apparire drammaticamente attuale ;   ne riporto un breve brano tratto da pagina 99 :
. . . . . . . . . . . .
Le elezioni USA hanno dimostrato un paio di cose :    a.  che i cittadini possono essere disposti a finanziare direttamente i Partiti     b.  che il loro contributo,  se i Partiti lo meritano,  può bastare e avanzare.       Visto ciò  e  considerato il fatto che i disastri immani procurati da Bush sono stati,  essenzialmente,  conseguenza di una politica mirante a favorire particolari potentati economici,  sembra incontestabile la necessità della seguente rigorosa norma :

            “La Politica sia finanziata unicamente con contributi volontari di privati cittadini
             e  tali contributi  non abbiano limite inferiore,  ma un limite superiore
             sufficientemente basso
.
. . . . . . . . . . . .

     Una tale norma porterebbe alla naturale conseguenza che la Politica tenderebbe a curare con particolare impegno gli interessi della maggioranza dei cittadini.

                                Alberto Acquaro


____________________________________________________________________________________






"DANTE 2000" - Scrivania di lavoro di Alberto Acquaro

Sito a cura di Filarete S.r.l.