Sistema sull' Opera completa

Scrivania di lavoro di Alberto Acquaro


( Offerta gratuita di diversi prodotti ai capitoli "Agli Italiani" e "Novità" )


Ai Destinatari


     Esistono due edizioni di "DANTE 2000", la Chiusa, attualmente in distribuzione, e quella Aperta, che sarà destinata probabilmente a una ristretta cerchia di Utenti, che potranno apportare agli archivi dei dati qualsiasi tipo di modificazione.
Relativamente alle possibilità di personalizzazione, a queste due condizioni estreme si aggiunge una condizione intermedia, già disponibile, che ha il pregio di conseguire un alto grado di personalizzazione, ottenibile anche da Utenti non particolarmente esperti. Tale condizione è resa possibile da due programmi ("TRADC" e "COMDC"), di cui si dirà più avanti (vedere anche alla voce "Prodotti disponibili").

     Il progetto di "DANTE 2000" ipotizza quattro classi di possibili Utenti :
  • AMATORI
  • STUDENTI
  • INSEGNANTI
  • STUDIOSI
     Qui daremo una serie di suggerimenti diretti agli Utenti di ognuna delle quattro classi ipotizzate, nella speranza di favorire una rapida comprensione delle potenzialità del Sistema.

     Un suggerimento destinato a tutte le classi di utenza ipotizzate : si tragga il massimo profitto dalle grandi possibilità offerte dal capitolo relativo alle "REGISTRAZIONI SONORE".

     Va rammentato che "DANTE 2000", seppur da tempo largamente godibile, è e sarà sempre, per sua natura, "un sistema in fieri"; molte funzioni nuove saranno introdotte in futuro, alcune sono state impostate e sono destinate ad essere completate e arricchite. Non a caso al Sistema è stato imposto il sottotitolo "Scrivania di lavoro di Alberto Acquaro". Si consultino le Note seguenti.

























  Ai Destinatari



















  Ai Destinatari



















  Ai Destinatari



















  Ai Destinatari



















  Ai Destinatari




















 





Ai Destinatari



















  Ai Destinatari



















  Ai Destinatari



















  Ai Destinatari


















  Ai Destinatari


















  Ai Destinatari


















  Ai Destinatari


















  Ai Destinatari


















  Ai Destinatari


















  Ai Destinatari


















  Ai Destinatari


















  Ai Destinatari


















 




 


Amatori. . . . . Studenti. . . . . Insegnanti. . . . . Studiosi

( Un Clic sulla fascia di Destinatari scelta )



AGLI AMATORI


     Quella degli Amatori è forse la classe potenzialmente più ampia, comprendente persone generalmente non dedite a studi sistematici dell' Opera del Poeta; fra queste possono considerarsi i sempre più numerosi turisti che visitano le città d'arte e, in particolare, quelle toscane.

     Proprio pensando ai turisti stranieri, allo scopo di incoraggiarli ad un primo incontro con Dante, sono offerte "traduzioni" complete della Commedia in Inglese, in Spagnolo, in Tedesco e in Francese. Sono inoltre registrati alcuni campioni di "traduzione" della Commedia in alcuni dialetti italiani e in Esperanto.

     A proposito degli stranieri, il software di "DANTE 2000" è stato predisposto alla gestione di sue Edizioni multilingue.
Con l'ultima Versione di "DANTE 2000" (4.0) sono rese disponibili le Edizioni in lingua inglese e in lingua spagnola, mentre lo saranno in futuro quelle in lingua tedesca e in lingua francese.

     Relativamente alla Commedia, nella Versione 4.0 del Sistema sono state aggiunte alcune funzioni, dedicate soprattutto agli Amatori e agli Studenti, che facilitano la comprensione del testo. Per ogni terzina, volendo e ove opportuno, si ha una Facilitazione alla lettura, una "Traduzione" nelle quattro lingue previste e l'eventuale avviso in vocale dell' Attore del dialogo.
Inoltre, sempre relativamente alle singole terzine, sono richiedibili Citazioni critiche in vocale di famosi autori (per il momento solamente in Italiano), Immagini, Rimandi a note di commento , Rimandi ad altri passi delle opere e Brani di testo per approfondimenti.

     Soprattutto pensando agli Amatori, sono state introdotte molte informazioni miranti a stimolare e a soddisfare la naturale curiosità circa la realtà storica dell'epoca di Dante, che aveva in sé i germi dello straordinario fenomeno del Rinascimento italiano, che tanta traccia di sé ha lasciato nella nostra cultura. In questa ottica, si è ritenuto opportuno introdurre una significativa quantità di schede informative relative alla storia delle Corporazioni in Firenze. Pensiamo che il proporre una panoramica sulle Arti Maggiori e le Arti Minori sia il modo migliore per fornire una qualche idea, realistica e concreta, dell' ambiente vissuto dal Poeta e, anche, per aiutare la fantasia di quanti cerchino, in un'operazione mediata dalla emotività, di rivivere mentalmente quei tempi.

     Altro aspetto dedicato soprattutto agli Amatori è quello fotografico; oltre 1000 immagini sono a corredo del Sistema e molte di esse sono legate a passi delle Opere o a schede informative. E' da dire che si è ritenuto opportuno, visto il taglio scientifico dell'opera, sacrificare spesso l'aspetto estetico all'efficacia del messaggio informativo, anche attraverso le didascalie.

     A proposito delle immagini, riportiamo un semplice esempio di possibile utilizzazione di "DANTE 2000" da parte degli Amatori, lasciando alla loro fantasia il compito di trovarne tanti altri. In Firenze esistono una trentina di targhe ricordo di luoghi, di famiglie o di personaggi menzionati nella Commedia, con l'iscrizione dei versi interessati, ubicate nei luoghi opportuni. Questa è una magnifica occasione per programmare stupende passeggiate, miranti a ricostruire una mappa ideale della realtà vissuta dal Poeta.
Ebbene, il rinvenimento di tali targhe risulta in molti casi arduo, anche perché, di esse, la maggior parte dei residenti in Firenze sa poco o nulla. Suggeriamo di premunirsi, allo scopo, di alcune stampe che possono ottenersi mediante un paio di richieste a "DANTE 2000". Al capitolo per la selezione dei documenti, conviene ordinare la selezione "Iscrizioni in Firenze" e quindi, nell'ambito della prima pagina del Sistema, è utile una ricerca di Immagini, imponendo che nelle Didascalie delle stesse compaia il termine "Iscrizione" e attivando la modalità di visualizzazione d'insieme mediante un Clic sul comando "GALLERIA" (vedi la Figura 1 della "Visita guidata del Sistema"). Alcuni fogli con le stampe delle schede informative e delle foto renderanno facile e rapida un'operazione, altrimenti, lunga e frustrante.


______________________________________ [ Ritorno all' Indice ]



AGLI STUDENTI


     Mentre per gli Amatori l'accedere alla possibilità di personalizzazione degli Archivi può considerarsi occasionale e facoltativo, per le altre classi ipotizzate risulta di notevole importanza. Specifichiamo, quindi, in cosa consistano le predette possibilità. Su richiesta, vengono forniti due programmi di utilità: "TRADC" e "COMDC" , destinati a registrare su disco magnetico, rispettivamente, "Traduzioni" e Commenti della Commedia (vedi capitolo Prodotti).

     "TRADC", per ogni terzina, mette a disposizione uno spazio di tre righe, di ottanta caratteri ciascuna, destinate ad una traduzione della stessa; ciò non significa che questo spazio non possa essere utilizzato ad altri scopi, come, ad esempio, alla registrazione di brevi notazioni e/o di rimandi. Di queste "Traduzioni" o "pseudo-Traduzioni", il programma consente di produrne in numero limitato solamente dalla capacità del proprio disco. E' da far notare che la registrazione legata alla generica terzina, seguirà i destini di questa, nel senso che, in ogni ricerca che comporti la selezione della terzina stessa, essa potrà essere consultata.

     "COMDC", destinato alla registrazione di Commenti della Commedia, mette a disposizione, per ogni Canto, uno spazio praticamente illimitato. Detto che il programma consente di registrare (ad uso personale) le note di commento di qualsiasi Curatore, nulla vieta, analogamente al caso precedente, di memorizzare, in alternativa, pagine di critica, proprie o altrui, letture di Canti, lezioni, appunti o quant'altro.
Anche in questo caso, i brani di tali "pseudo-Commenti" (in numero praticamente illimitato), saranno consultabili nell'ambito di un percorso di ricerca, quando almeno una terzina del canto interessato sarà oggetto di selezione.

     Le opportunità appena descritte possono o, meglio, dovrebbero essere sfruttate dagli Studenti delle scuole secondarie superiori, allo scopo di costituire, da subito, un archivio di conoscenze che, nel caso di prosecuzione degli studi letterari, potrebbe essere utilizzato e incrementato.

     Oltre alle citate possibilità, "DANTE 2000" offre agli Studenti numerose opportunità per allargare il campo delle loro conoscenze, in maniera rapida e, si spera, piacevole. Alla presentazione di alcuni temi, sebbene lo studio delle Opere di Dante non lo richiedesse, è stato dato un certo grado di completezza, proprio per creare per gli Studenti occasioni per accrescere il loro bagaglio di conoscenze.

     Relativamente alla Commedia, nella Versione 4.0 del Sistema sono state aggiunte alcune funzioni, dedicate soprattutto agli Amatori e agli Studenti, che ne facilitano la comprensione. Per ogni terzina, volendo e ove opportuno, si ha una Facilitazione alla lettura, una "Traduzione" nelle quattro lingue previste e l'eventuale avviso in vocale dell' Attore del dialogo.
Inoltre, sempre relativamente alle singole terzine, sono richiedibili Citazioni critiche in vocale di famosi autori, Immagini, Rimandi a note di commento , Rimandi ad altri passi delle opere e Brani di testo per approfondimenti.

     Rimandando alla visitazione del Sistema, che è essenzialmente uno strumento di lavoro, l'opportunità di scoprire tutta la gamma delle possibili applicazioni, qui è il caso di limitarci a qualche semplice esempio a beneficio degli Studenti.

     Capita spesso che i docenti universitari citino molte forme del linguaggio figurato, dandone per scontata, a torto, la conoscenza da parte degli Studenti.
A tal proposito, "DANTE 2000", a parte lo studio delle forme usate da Dante, propone, sia nel Dizionario che mediante opportune schede informative, un quadro organico delle possibili forme di linguaggio figurato, fornendo per ciascuna di esse una definizione e qualche esempio tratto da diversi autori, anche moderni. Consigliamo vivamente agli Studenti delle secondarie superiori di premunirsi in tal senso.

     Un discorso analogo al precedente può esser fatto relativamente alla rime (vedi l'albero del Dizionario "TIPI DI RIMA" e i commenti ad ognuno dei descrittori interessati).

     Soprattutto pensando agli Studenti, un grande impegno è stato posto allo scopo di dotare il Sistema di un rilevante numero di schede informative relative ad eventi occorsi in ciascuno degli anni della vita di Dante e negli anni immediatamente precedenti e seguenti. Le nature di tali eventi (personale, storica, letteraria, scientifica, tecnica, naturale) sono previste in un albero del Dizionario , il che consente la selezione degli Eventi stessi, oltre che per anni, anche in base alla loro natura. Le notizie sono state rilevate da diverse fonti e da diverse biografie di Dante, in modo da evitare visioni univoche. Pensiamo che una consultazione continua delle schede Eventi, il cui numero è destinato a crescere, possa aiutare ad una migliore comprensione delle Opere del Poeta.

     Infine, sempre a beneficio degli Studenti, per le "Opere minori" e, in particolare, per quelle in prosa, per ogni unità di esse (capitoli), nella "scheda-Indice" corrispondente è riportato uno stringato sommario del contenuto del capitolo stesso. La possibilità di avere un quadro sintetico del procedere dei vari discorsi, penso sarà molto apprezzata dagli Studenti, specialmente per il caso delle opere in lingua latina.

______________________________________
[ Ritorno all' Indice ]



AGLI INSEGNANTI


     Per quanto riguarda questa classe di Utenti, è plausibile che "DANTE 2000" possa essere utilmente impiegato al conseguimento di tre fini :

In particolare riteniamo che il terzo dei fini citati sia di fondamentale importanza.
Una esperienza concreta di accostamento, anzi di compenetrazione di discipline diverse, tradizionalmente considerate distanti, rappresenta certamente il miglior modo per far recepire, alle duttili menti dei giovani, il vero senso della corrente Rivoluzione del Pensiero e per stimolare in loro la fantasia, utile per intraprendere nuove iniziative. Numerose applicazioni, magari più avanzate e più ardite rispetto a "DANTE 2000", segnatamente nel settore artistico, aiuterebbero il nostro paese a conseguire il ruolo che gli compete nell'ambito europeo e mondiale.
Considerato che l'unica nostra "materia prima" è la cultura, siamo convinti che la formazione dei giovani mediante diffuse iniziative di tal tipo darebbero, nel tempo, un ritorno incalcolabile in termini sia strettamente economici che di occupazione, di qualità di vita e di immagine dell'Italia nel mondo. E' altresì evidente come iniziative del genere non possano essere affidate solamente alla miope logica del mercato; la diffusione di tali iniziative costituisce, oggi, un preciso dovere della classe politica, che dovrà mettere la classe docente in grado di attuarle adeguatamente.

     Tornando agli Insegnanti, segnatamente a quelli delle scuole secondarie superiori, e alla possibilità di organizzare lavori di gruppo con l'ausilio di "DANTE 2000", si pensi ai programmi "TRADC" e "COMDC", di cui si è detto al secondo punto, dedicato agli Studenti. Convinti che le migliori esperienze didattiche nasceranno naturalmente, grazie alla creatività dei singoli Insegnanti e dei loro ragazzi, ci permetteremo di proporre un paio di possibili iniziative, forse non particolarmente fantasiose ma, penso, efficaci.

     La prima è questa: gli appunti che i ragazzi prendono durante le lezioni, magari con l'ausilio della registrazione sonora delle stesse, una volta organizzati razionalmente sotto la guida degli insegnati, potrebbero essere oggetto di registrazione di "pseudo-Traduzioni" e di "pseudo-Commenti" (le due applicazioni sono complementari). Al di là del predetto valore formativo, l'operazione porterebbe alla costituzione di un patrimonio, sia per gli Studenti che per gli Insegnanti stessi.

     Ulteriore iniziativa da suggerire, forse di maggiore valenza didattica, consiste nel promuovere la realizzazione di analoghi archivi, questa volta costituiti da contributi dei ragazzi stessi, dai loro migliori scritti, da tesine, da risultati di loro ricerche. Ci piace pensare ad archivi realizzati dalle diverse classi in competizione, al fine di creare un archivio dell' Istituto, risultante dai migliori contributi dei singoli archivi.

     La predetta attività didattica potrebbe essere ottimizzata, se integrata con incontri-dibattito con esperti della Scienza delle Informazioni. A tal proposito, però, è doveroso avvertire di un possibile rischio. Oggi l'opinione comune attribuisce l'etichetta di "esperto di informatica" a quanti abbiano solamente una buona pratica nell'uso dei software disponibili sul mercato. Qualora i predetti incontri fossero promossi sulla base di tale errata opinione, ingenerata dalla nostra arretratezza nel settore, essi sarebbero da evitare, in quanto controproducenti.


______________________________________ [ Ritorno all' Indice ]



AGLI STUDIOSI


     Siamo assolutamente convinti che, per tale classe di Utenti, più che per le altre, il discorso non possa essere liquidato in poche righe. Sarà certamente necessario un reciproco e continuo scambio di informazioni, di pareri, di contributi, al fine di assicurare al Sistema una sana e significativa crescita. Per il momento, in questa sede, ci limiteremo ad alcune osservazioni, espresse in stile quasi telegrafico.
Un Clic sulla riga seguente.

NOTE DESTINATE AGLI STUDIOSI

     Terminiamo con un caldo invito a tutti gli Studiosi e ai componenti le altre classi di utenza. E' utile, forse, necessario costituire un "Club degli amici di Dante" che, usufruendo di Internet, fosse di sostegno a "DANTE 2000", in termini di "messa a punto" (correzione degli inevitabili errori), di pareri e di ogni sorta di contributo.

______________________________________[ Ritorno all' Indice ]









"DANTE 2000" - Scrivania di lavoro di Alberto Acquaro [ Mappa ]

Sito a cura di Filarete S.r.l.