Scrivania di lavoro di Alberto Acquaro


ASTUZIA, CANCRO per SOCIETÀ, DEMOCRAZIA e PARTITI

Firenze, 10 dicembre 2012

                                                                               


      A noi tutti capita a volte di ricorrere all' astuzia,   ma si tratta di episodi occasionali,  di cui non andiamo certo orgogliosi.     Esistono invece persone (per fortuna non numerose)  che sono  astute per vocazione.
Vediamo quali siano alcune caratteristiche distintive di queste persone.

=   Sono  convinte di essere molto intelligenti,  mentre le loro capacità non hanno nulla a che vedere con l'intelligenza ;     non sanno cosa essa sia.

=   Quasi  mai dicono ciò che pensano,  con una naturalezza disarmante.

=   Sono assolutamente  prive di senso dello Stato.

=   Concepiscono la  politica come un mezzo per accumulare ricchezze  e/o  ottenere altri vantaggi personali.

=   Solitamente risultano  volgari nei sentimenti e nei modi.

=   Alla guida di un partito o di un movimento politico sono  dispotici ,   non rispettando qualsiasi principio di democrazia.

=   Rivolgono (con successo)   la loro attenzione alla grande massa di persone a loro simili  e/o  mediocri,  approfittando della circostanza che,  per motivi antropologici,  tale massa in Italia risulta,  purtroppo,  assai rilevante.

=   Una volta in politica (con la p minuscola), quando influenzano la vita del Paese  rappresentano una manna per gli speculatori finanziari.     In altri termini,   sale lo  spread.


      Per concludere,   è da dire che  persino  nel nostro Partito Democratico esiste qualche persona astuta   (da noi sono eccezioni).     Un gioco facile,  facile :   provate a pensarne un paio   (tre sarebbe più difficile).


Con cordialità,
                                          Alberto Acquaro


____________________________________________________________________________________






"DANTE 2000" - Scrivania di lavoro di Alberto Acquaro

Sito a cura di Filarete S.r.l.