Scrivania di lavoro di Alberto Acquaro


Lettera aperta al mio Presidente

Firenze, 3 aprile 2011


          Egregio Presidente,

                    mi rivolgo a Lei per segnalare una situazione non più sostenibile per il nostro Paese.
Negli ultimi decenni gli eventi sociali e politici hanno dimostrato che,  in media,  gli Italiani hanno un assai scarso senso dello Stato.
È vero,  la nostra Democrazia è giovane,  ma ciò non basta a giustificare la gravità del fenomeno.    Forse,  a mio avviso,  non sono state operate alcune iniziative politiche indispensabili.
È inconcepibile che in Italia si possa conseguire una laurea senza aver mai ascoltato alcunché sulla nostra Costituzione durante l’intero corso di studi.    Oggi si inizia timidamente a parlare di qualche indottrinamento a tal riguardo da dare agli insegnanti.    Di questo passo,  la nostra Democrazia farà in tempo a morire.
Pensi che io,  per conoscere adeguatamente la mia Costituzione,  ho dovuto seguire un corso dell’Università dell’Età libera di Firenze !

     L’unica soluzione sensata e doverosa a questo gravissimo problema credo sia nell’introduzione,  nelle Scuole secondarie,  di almeno un’ora settimanale obbligatoria dedicata allo studio della nostra Carta Costituzionale.

     Vorrà fare,  prima della scadenza del Suo mandato,  questo regalo al nostro Paese?

     Pieno di speranza  e  con osservanza,

                                                                Alberto Acquaro


____________________________________________________________________________________






"DANTE 2000" - Scrivania di lavoro di Alberto Acquaro

Sito a cura di Filarete S.r.l.